Kids fashion

Settembre è un po’ come Gennaio… un po’ come morire e poi rinascere

By  | 

 

Le giornate si accorciano.

Il sole tramonta prima.

La brezza si fa più fresca.

Le maniche si fanno più lunghe, così come i pantaloni.

E i tessuti più pesanti.

Da un lato, la stanchezza di un’estate densa di impegni, ma vissuta sempre lentamente.

 

Dall’altro, quasi il desiderio di non voler ricominciare la routine di lavoro, scuola, sport ecc., per poter ancora godere del tempo trascorso con le mie bambine, dei giochi, del mare, delle passeggiate, delle vacanze tutti insieme.

 

Perchè per me essere mamma vuol dire godermi le mie figlie, godere pienamente del tempo con le mie figlie.

Anche se è faticoso in alcuni momenti, complicato da organizzare, a me piace trascorrere le giornate con le mie bambine.

E Settembre segna la ripresa di quei ritmi sfrenati che ci fanno perdere questo privilegio.

Per me Settembre è “cugino” di Gennaio, un Capodanno diverso.

 

Il nuovo inizio.

 

Non solo per la scuola, per le attività di Giulia, ma anche per me, per il mio lavoro e tutto il resto.

Se penso a Settembre, a dire il vero, mi viene un po’ d’ansia.

Se penso a Settembre penso allo zaino per la scuola, alla routine quotidiana da ripristinare. Nuoto o ginnastica? Entrambe?

Cosa metterà Giulia a scuola? I grembiuli? Forse è troppo tardi… Ne troveremo ancora? E la scorta di leggings, t-shirt e felpe?

Settembre è il mese degli impegni.

Dei nuovi impegni.

Dei nuovi progetti.

 

Dei buoni propositi.

 

Palestra?Dieta?
Ma si, dai.

 

Quando farò tutto questo?

A Settembre, naturalmente.

Che ansia!

 

Ah, no, Settembre è il mese della calma.

Allora alzo lo sguardo, osservo e contemplo il mare e penso che c’è tempo.

 

CHIARA IN GALLO

 

gallo abbigliamento bambini

gallo abbigliamento bambini

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.