free time

Sandali per bambine: la nostra scelta con Biomecanics e Agatha Ruiz de la Prada

By  | 

 

Con i piedi dei bambini non si scherza. Lo ripeto più e più volte.

Garvalin pensa ai nostri figli, realizzando calzature di qualità e dai dettagli curati.

Ormai lo sapete bene: sono pochi, pochissimi i brand di cui mi fido e che scelgo da mettere ai piedi delle mie bambine.

Proprio come Garvalin.

Garvalin ha un progetto ben definito: innovare e ricercare l’eccellenza attraverso l’unione tra conoscenza, esperienza e creatività. L’azienda produce tre marchi: Garvalin, Agatha Ruiz de la Prada e Biomecanics, tre collezioni con differenze di prodotto e di design.

MA COME SCEGLIERE I SANDALI PER LE BAMBINE?

 

Le scarpine di Garvalin seguono lo sviluppo del piede che è differente in ogni fase della crescita, e che è molto diverso tra l’anno e mezzo e i 4 rispetto ai 4 e 8 anni di età. Non esiste più il concetto che la scarpa viene riprodotta in scala a seconda della taglia. Infatti, Garvalin ha apportato una modifica al contrafforte esterno riducendolo di altezza affinchè la camminata si adegui ai nuovi movimenti del bambino.

I sandali Biomecanics che ho scelto per Chiara proteggono i piedi, essendo calzature ergonomiche, adatte ad accompagnare la crescita e il movimento dei piccoli, dalla fase di gattonamento alla piena attività sportiva, passando per i primi passi.

PERCHÈ SCEGLIERE QUESTI SANDALI PER BAMBINE?

Quando vedo camminare Chiara noto una differenza evidente tra la sua camminata scalza e quella indossando le sue calzature Biomecanicscon le scarpe ai piedi Chiara mette i piedi in modo più sicuro e deciso, acquisendo maggiore equilibrio e stabilità.

Le calzature Biomecanics si distinguono per flessibilità, leggerezza, traspirabilità, resistenza e sicurezza nei movimenti e negli impatti. Inoltre, le solette hanno un trattamento antibatterico e materiali naturali.

Fabbricate con materiali naturali liberi da Cromo e Nichel, adatte dal gattonamento e ai primipassi, grazie alle sue proprietà e alla sua tecnologia perché Garvalin nasce da un progetto di ricerca con l’Istituto di Biomeccanica di Valencia, la cui missione principale è l’ergonomia e l’adeguamento all’uso.

Inoltre, tutte le scarpe Biomecanics sono realizzate con elementi privi di ftalati, utilizzando colle ad acqua e eliminando dalla struttura piccole parti estraibili che potrebbero essere pericolose per i più piccoli. Fodere in pelle microperforata, materiali naturali e costruzioni innovatrici sono i punti di forza della marca.

E poi, una collezione colorata, sempre più alla moda, non solo comoda, di qualità e pratica, ma anche di tendenza.

Come i sandali che indossa Chiara, di Biomecanics, rosa, con fiori, che abbiniamo sia con outfit casual che con abitini estivi più glamour, perfette per una passeggiata estiva, perché leggere e fresche.

sandali biomecanics dove acquistare

sandali biomecanics bambino

scarpe biomecanics bambino

Invece, per Giulia, una scelta di tendenza e super originale: i sandali di Agatha Ruiz de la Prada, super colorati: fiore e tanta allegria, per un’estate all’insegna del divertimento.

 

Per me, sono questi i criteri fondamentali per scegliere la scarpa adatta per le mie bambine.

E tu, come scegli le scarpe per i bambini?

Possiamo risparmiare su questo o su quello, ma non sulle scarpe.

Le scarpe non sono tutte uguali.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.